Antico Ristorante Albergo Testa - San Gerardo
Dal 1914 una tradizione che si tramanda...
Prenota il tuo soggiorno
Data di partenza
Data di arrivo
Notti

Materdomini: il Santuario di S. Gerardo

Tranquillo, laborioso centro, ora con impianti ricettivi ben attrezzati, situato in cima ad un colle circondato da folti boschi, secolari ulivi e campi coltivati, dove il verde cambia spesso colore e il giallo spazia dall'ocra, al marrone, al ruggine scuro.

Qui il verde è dappertutto basta mensionare Caposele dove le fresche, scintillanti acque delle sorgenti carsiche con una portata di 4.000-5.000 litri al secondo, alimentano l'acquedotto più lungo del mondo, noto come "Acquedotto Pugliese" un'opera ciclopica profondamente legata alla vita, ai problemi e alla crescita del paese.

Nel pittoresco tessuto urbano caratterizzato da un severo geometrismo addolcito dalle luminose vedute sulla valle del Sele, si ha l'opportunità di godere il paesaggio in maniera completa. Per una vacanza piacevole e rilassante, l'amenità del luogo, l'aria frizzante offrono la possibilità per passeggiate ed escursioni, giri in bicicletta e cavalcate lungo i sentieri della valle e della montagna. Il turista che vuole rinvigorire le sue forze può far uso della locale piscina o dei due campi di calcio.

Se l'attenzione è rivolta più ai valori dello spirito e al bisogno di una rinnovata professione di fede, qui si è pienamente immersi nel silenzio della meditazione e della contemplazione.


Paestum

Benvenuti a Paestum... la più bella città della Magna Graecia!

I maestosi templi dorici, illuminati da un sole intenso, e la lunga fascia costiera, lambita da un mare scintillante, fanno di Paestum un luogo incantevole dove trascorrere le proprie vacanze.
La città antica è strategicamente posizionata a pochi chilometri a sud della costiera Amalfitana e a nord della costiera Cilentana, fungendo da porta del Parco Nazionale del Cilento.

Considerata dall'U.N.E.S.C.O. patrimonio dell'umanità, Paestum rimane, per l'arte, la natura, i sapori e gli eventi che la caratterizzano, tra le più belle città della Magna Graecia da visitare e scoprire.

Percorso Termale (Contursi Terme)

In Località Vulpacchio, sulla riva sinistra del fiume Sele, in agro di Contursi Terme, nell’incantevole parco fluviale, sorge il nuovo Complesso Termale Vulpacchio: benefico ritrovo di cure terapeutiche, di risorse paesaggistiche ed ambientali.

In questa incontaminata realtà, sgorga dalla viva roccia l’acqua minerale Vulpacchio, tra le più importanti d’Italia, conosciuta da secoli per le impareggiabili qualità organolettiche, la purezza batteriologica e le documentate virtù terapeutiche.


Salerno

Salerno occupa una posizione geografica privilegiata di cerniera tra la Costiera Amalfitana e la Costiera cilentana.Capoluogo di una tra le province più grandi d'Italia e dal primato invidiabilissimo di vedere circa il 60% del proprio territorio protetto dall'UNESCO con circa 200 chilometri di coste.
Pur essendo i servizi ed il commercio i punti forti dell'economia cittadina comincia ad affermarsi anche il turismo mentre il tentativo degli anni 60 di creare una forte realtà industriale può essere considerato sostanzialmente fallito.

Il nome di Salerno è stato reso celebre nel mondo dalla famosa scuola medica salernitana, centro di eccellenza per la medicina durante il medioevo dove anche le donne non solo studiavano ma insegnavano.
Trotula de Ruggiero, Abella salernitana, Rebecca Guarna, Mercuriade, Costanza (o Costanzella) Calenda, Francesca Romana, sono le più famose mulieres salernitanae, donne addottorate nell' arte medica.


Eventi in programma:

Sagra della Castagna - 5-6 Novembre
Sagra delle Sagre 2011 - 12-13 Novembre a Sant'Angelo dei Lombardi

Links

Irpinia in festa
Irpiniaturismo
Teleagenda

Ept Avellino

Nelle immediate vicinanze:

Laceno - Stazione sciistica
Contursi Terme
- Cure Termali e centro benessere
Senerchia
- Oasi WWF
Abbazia del Goleto -
Complesso monastico del XII sec. fondato da S. Guglielmo da Velletri
Quaglietta
- Antico borgo con castello
Rocca San Felice - Centro della Valle d'Ansanto con castello medievale